fiori di zucchero per addolcire le amarezze del mio blog... buona lettura












No al bavaglio

Foto ricette

Le foto dei piatti le prendo dal WEB e tante volte non Corrispondono alla ricetta ,ma ne danno comunque un'esempio mi scuso con i propretari delle foto e in caso con un'unica comunicazione provvederò all'immediata rimozione.
E' partito ufficialmente il cuoco a domicilio se avete bisogno contattemi

Informazioni personali

La mia foto
Italy
Sono un sognatore , ho tanta fantasia che cerco di esprimere nelle cucine dei ristoranti perchè penso che un buon piatto possa aiutare a digerire le ipocrisie di cui è coperto il mondo. Per info lancillotto666@gmail.com

La missione del cuoco

Il Cuoco

Son gia vent'anni che stò in cucina e faccio la guerra coi pentoloni .

Le mie armi son le padelle e i miei nemici fuochi e coltelli

Con la giacca bianca e il cappello alto, le tante paste nel soutè salto.

Sempre presente alla mia postazione.

Il Cuoco,

non è un lavoro ma una missione,e per questo ci vuole passione per la tanta amata professione.

Al mare e ai monti è la stessa storia tra dolci,patate,sughi e cicoria, le carni , il pesce e la cacciagione li faccio arrosto, fritti e in carpione.

E , mentre gli altri felici fan festa io aggiungo dado alla minestra.

Ma, dopo cena, giunti al tramonto il cuoco diventa un uomo di mondo.

Lascia da parte arrosti e crespelle e danza felice con le più belle.

Irruente, borbotta di giorno in cucina mentre di notte l'amor lo rovina.

PIU ATTUALE DI COSI!!!!!

Paolo Rossi Pericle


Quando lo sport è solo passione e doping free

martedì 28 luglio 2009

La cavalleria e il cavaliere

Chi erano i cavalieri al tempo di Camelot? Magari quelli di Camelot sono fantasia e leggenda non saranno esistiti i Tristano e Lancillotto e forse tanto meno re Artù , però i cavalieri nel medio Evo sono esistiti eccome , e avevano un codice d' onore.

I cavalieri venivano scelti o per discendenza diretta o perché si erano distinti con onore nella difesa della patria e nella fedeltà al re .Il compito dei cavalieri era quello di proteggere gli indifesi dai prepotenti , proteggere la sovranità della nazione e difendere a tutti i costi i beni del Re (stato).

Come vengono scelti i cavalieri odierni?
ecco i Requisti da Wikipedia

I requisiti per ottenere le decorazioni sono:

  • aver tenuto una spiccata condotta civile e sociale; ( 2 Mogli tradite , minorenni ,festine, piu spiccata di cosi)
  • aver operato nel settore per il quale la decorazione è proposta in via continuativa e per almeno vent'anni con autonoma responsabilità;( per quello anche piu di 20 anni per quanto in modo autonomo chiederei a Craxi e alla P2 dove risulta il suo numero 104 di tessera , ma non prova che ne abbia fatto parte)
  • aver adempito agli obblighi tributari ed aver soddisfatto ogni obbligo previdenziale e assistenziale a favore dei lavoratori; ( bisognerebbe chiedere a MILLS)
  • non aver svolto né in Italia, né all'estero attività economiche e commerciali lesive della economia nazionale. ( non ho dati se qualcuno ne ha e me lo dice li pubblico)

Sono destinate esclusivamente a soggetti con cittadinanza italiana, anche se residenti all'estero. (visto che è residente a Milano e non a Roma e per ora la Padania non è Italia ....)

Incorre nella perdita delle onorificenze l'insignito che se ne renda indegno

Noi in Italia abbiamo alla presidenza del consiglio un Cavaliere sicuramente degno di gogna a Camelot e tanto più degno alla perdita dell'onoreficenza nell'Italia attuale e invece continua a essere il Presidente Cavaliere etc etc...

Antico Codice

Il Cavaliere è votato al Valore (mai sentito dire del Cavaliere in Afghanistan a visitare le forze di Pace e in più abbastanza pauroso nell'affrontare le accuse rivolte contro di lui. Il suo valore è valutato in € non in coraggio ; gli basata sentire la parola comunisti per sbiancare)

Il suo cuore conosce solo la virtù ( più virtuoso del Presidente Cavaliere
Protettore ha protetto le più alte cariche dello stato da cavalieri nemici con mantelli neri che lo volevano rinchiudere.
Femminista Ha portato al parlamento donne che in altre nazioni farebbero le segretarie d'azienda,
Gentile
: ha dato passaggi sugli aerei a persone appiedate e infreddolite,
Vendicatore
ha liberato le televisioni da personaggi falsi e denigratori vendicando tutti quelli che hanno subito denigrazioni e menzogne tramite televisione e radio ,
Altruista
ha aiutato alcune isole dimenticate da dio a diventare dei PARADISI... , Compassionevole ha impedito che Previti invecchi in carcere e invece ha fatto in modo che fosse mandato ha insegnare la CAVALLERIA in una comune.....Mi fermo qua altrimenti mi ci voglio 3 post per tutte le virtù).

La sua Spada difende gli Inermi ( Ora non so se al Cavaliere sia concessa portare una spada , ma forse non servirebbe a molto una spada cosi lunga che toccherebbe la punta in terra , a lui magari uno spadino romano tipo quello di Cesare potrebbe andare bene e comunque anche senza spada lui cerca la difesa degli inermi per le strade mette le ronde e alle televisioni Fede, Vespa e Minzolini... Cosi chi non è informato ed inerme è molto contento e può dormire tranquillo)

Il suo potere sostiene i deboli ( poveri Mafiosi cosi deboli di fronte alle intercettazioni, e cosa dire di quei malaticci degli evasori? con il suo potere e l'aiuto del cavaliere di ventura Alfano li ha protetti tutti quanti)

Le sue parole dicono solo verità ( ora qua sto morendo dalle risate e anche loro

non riesco a scrivere nulla provateci voi......)
La sua ira abbatte i malvagi ( qua non posso scrivere nulla altrimenti potrei diventare un malvagio e sapete! lui è unto dal signore... Comunque Biagi , Santoro , Mentana e noi tutti blogger siamo veramente cattivi....).

Questo è l'antico codice della cavalleria credo che si addica tantissimo al nostro cavaliere Più Famoso degno della poltrona destra ( la sinistra no per carità) di Artù O..... del trono?

Cosa posso mettere come ricetta?

Un dolce tipico di Massa può andare bene giusto una ricetta che da noi si tramanda da tempi antichi
La torta di Riso ( Rivista e corretta da me , perciò come il cavaliere molto distante dall'originale.. )
Ingredienti
100 g di riso
1 , 5 l di latte intero
450 di zucchero
14 uova
un mix di liquori ( Strega , anice, brandy, quantreau, alchermess) in parti uguali fino a riempire un bicchiere da vino.
2 bustine di vanillina
la buccia grattugiata di un limone e di un'arancia
Un pizzico di sale e una noce di burro per la teglia.

Fare bollire il riso in acqua salata con 1/2 l di latte e 50 g di zucchero.

Nel frattempo sbattere le uova con il restante zucchero aggiungere i liquori , il L di latte le bucce del limone e dell'arancio , la vanillina e il pizzico di sale.
Imburrare una teglia alta da 28 cm (meglio se di terracotta) spolverare il fondo con un po di zucchero eliminando l'eccesso.
Stendere sul fondo il riso poi aggiungere tutto il composto.
Informare a 150 per 2 ore circa.. Provare la cottura con uno stecchino se uscirà umido ma pulito dalla crema ,la torta è cotta .
Lasciare raffreddare e servire dentro la teglia se di terracotta altrimenti sformare su di un vassoio per dolci.

( La torta può fare dell'acqua in conservazione è normale) si può conservare in frigo per 3 /4 gg
Ciao e gustatevela alla mia facciaccia purtroppo sono a dieta ferrea.

giovedì 23 luglio 2009

Gli agnelli diventano lupi


Sono appena rientrato dall'ascoltare l'ultima parte del concerto della PFM che cantava De Andrè.
Purtroppo causa lavoro ho potuto ascoltare solo l'ultime 3 canzoni tra cui Il pescatore... Da brividi come da brividi i vari passaggi della chitarra e della batteria.
Ma non è per decantare la bravura della PFM che sto scrivendo questo post non ne hanno bisogno lo sanno anche loro di essere bravissimi , ma sono qua a scrivere perché alla fine del concerto è successa una cosa che mi ha commosso Più del concerto stesso.
Infatti alla fine del concerto il batterista e voce Franz Di Ciocco dopo un breve discorso riguardante la rabbia che da un pò tempo ci portiamo addosso e spiegando come si può sfogare invita tutti a fare un urlo grandissimo perché è quello il modo per sfogarci sentendoci poi meglio.
Come potete immaginare dala Piazza degli Aranci a Massa si è levato un grido che ha fatto tremare i vetri dei palazzi li vicino e a me sono venuti i brividi, non perché tutti abbiamo gridato all'unisono (è normale in un concerto che si segua il cantante) , ma perché ho cominciato a pensare ha cosa potrebbe succedere ad un popolo oppresso se qualcuno un giorno si sveglia e chiede al popolo intero di gridare cosi forte da spaccare il mondo.
Bene ho capito che quel popolo si sveglia ed è pronto a farsi sentire.
Quindi attenti a voi che cercate di opprimere un popolo con la disinformazione, imbavagliando tutti i canali liberi, voi che siete unti dal Signore , ma non siete Santi, voi che cercate di tenere buono il popolo con promesse di milioni di lavoro e con diminuzione delle tasse ( salite del 2% nell'ultimo anno dal 40% al 42). Che cercate di rabbonirlo con barzellette squadre di calcio .
Potete cercare di spaventarci con le ronde o con la paura dello straniero e noi da anelli ci spaventiamo , ma attenti perché basta uno che la mattina si svegli e cominci a gridare ad un microfono perché tutti si sveglino e da agnelli si trasformino in lupi e quei lupi saranno pronti a condannarvi per tutte le fandonie che avete detto fino ad ora.
Perché allora non serviranno Più le vostre ronde vestite di verde o i vostri avvocati con la faccia da teschi , le vostre bugie saranno messe alla luce e voi farete la fine che meritate ... IN GALERA::::

Questo è quello che ho sognato quando ho sentito quel grido di sfogo , ma so che ad ogni popolo oppresso basta davvero una persona che lo sappia svegliare per diventare Lupo, è successo a Cuba con Fidel Castro e il CHE , è successo in Polonia con Solidarność e in tanti altri stati.
Ma non dimentichiamoci che è successo anche in ITALIA con i partigiani contro Mussolini e farebbe meglio a non dimenticarlo una certa classe politica che di Silvio Mussolini fa il suo idolo...
Alziamo tutti un Grido Voltiamo la Carta......


Agnello al sesamo e lardo di colonnata.

x 4 Persone

12 costolette di agnello
100 g di lardo di colonnata a cubetti
100 g di semi di sesamo.
Rosmarino salvia cipolla e aglio QB Tritati
1/2 limone strizzato

Mettere a marinare le cotolette nel battuto e il limone strizzato per circa 4 ore
rosolare in padella antiaderente con olio extra vergine bagnare con vino bianco aggiungere il lardo , il sesamo un bicchiere di brodo e terminare la cottura a fuoco lento (10 Minuti circa.).legare la salsa e servire con polenta al vino rosso (mettete del vino rosso nell'acqua di cottura della polenta) .

mercoledì 15 luglio 2009

i soldati afghani

Sono contrario alle forze armate in Afghanistan e vorrei che rientrassero tutti i militari , ma questo post non vuol essere una mancanza di rispetto per chi con coraggio fa parte delle forze di pace e tanto meno per chi in quelle forze ci ha perso la vita e il mio cordoglio e il mio dolore sono enormi di fronte a queste giovani vite stroncate per un guerra che non è la loro ; e neppure vuol strumentalizzare dei momenti cosi drammatici.

Questo post vuol solo essere una considerazione e un grido di rabbia contro chi parla di TERRONI quando parla delle persone del sud Italia , contro chi pur essendo al parlamento si permette di far cori contro i napoletani contro chi parla di Po come confine d'ITALIA contro trasmissioni radio che con la scusa dei SMS da voce a persone imbecilli che sperano in una divisione dell'ITALIA.

Questo post è nato perché stamani ascoltando radio 105 il programma Tutto esaurito ho sentito leggere decine di SMS inneggianti alla divisione d'Italia portando il PO' come linea di confine.

invece al contrario leggerne solo qualcuuno forse 5 di contradditori , e tutto questo perchè durante un gioco si è parlato dell'ammissione del grande ministro Castelli che non è giusto che nel cinema parlino solo romanesco ( forse ha visto solo i film di Thomas Milliam e Bombolo).

Ed ecco arrivare centinaia di SMS secondo il conduttore Marco Galli ( se non sbaglio è nato nelle Marche , ma non ne sono sicuro)che sperano in una divisione dell'Italia che inneggiano a Nerone e il sig Galli assieme ai suoi collaboratori l'unica cosa che sapeva dire era "ma sono SMS ironici" e intanto continuava a leggerli e a esserne ammirato per quanti ne arrivavano.Possibile che su 1 milione di ascoltatori arrivavano solo SMS della loro parte politica? è si perché anche se si dichiarano neutrali è ben chiaro il loro pensiero politico basta ascoltarli pochi minuti.

Ma sono cosi sicuri di continuare a rimanere la radio più ascoltata se dovessero smettere i terroni di ascoltarli? Io sono nato sotto il PO' e da oggi non lo ascolto Più.

Quei soldati delle forze di pace sono l'orgoglio dei politici che di fronte ad altri governanti si dicono Orgogliosi dei nostri ragazzi, che i ragazzi che sono nelle zone di guerra sono degli eroi, e giù sviolinate a farsi belli; ma perché poi non dicono che di fatto l'80% circa di quei ragazzi non li vogliono in Italia perché sono dl sud? Perché Quelli della lega hanno il coraggio di farsi grandi con i soldati italiani morti per la pace quando poi cantano cori Inneggianti al razzismo contro i Napoletani? sono Morti 14 ragazzi in Afghanistan 13 erano nati al di sotto del PO e uno a Verona ;

voglio precisare che sono tutte morti ingiuste in egual modo sia che siano soldati del Sud che del Centro che del Nord ,ma statisticamente il 99% sono Soldati del sud Italia e questo significa che il 90% dei militari in missione di Pace sono nativi di quella terra che chi sta al governo denigra e vorrebbe dividere dall'Italia , e solo quando sono militari morti servono per fare bella figura con gli altri alleati.

Agli abitanti del nord che vogliono la divisione dico che anche un buon 70% di forze dell' ordine che rischiano la vita tutti i giorni per proteggerli sono del sud Italia . Volete sicurezza nelle strade nelle vostre case ma poi denigrate chi si impegna a fornirvela questa sicurezza magari non loro direttamente perchè non avete le palle per farlo ma le loro origini , i loro fratelli , le loro famiglie.

Se avete le palle e se quelli del centroe del sud vi stanno cosi sulle palle arruolatevi voi e andateci voi a far la guerra voluta dal vostro governo .. Andate voi direttamente ad arruolarvi in Polizia e Carabinieri ,mmm troppo facile è meglio che muoiano i Terroni per salvare le vostre facciate da gente per bene .

è vero al sud c'è la mafia , la camorra non pagano le tasse (cosi dite).

Al nord ci sono impresari che non vanno in galera nascondendosi dietro leggi fatte a personem.Ci sono industriali che evadono miliardi di € con il benestare del governo perché a suo dire chi evade è furbo.Sembrerebbe che ci siano anche editori che appoggiano la mafia ( indagine in corso)del sud assumendo stallieri appartenenti a cosche mafiose, senza contare collaboratori condannati a 9 anni per associazione mafiosa.La mafia uccide i magistrati il governo li destabilizza egli impedisce di lavorare non equivale ad essere uccisi, ma per la giustizia cambia poco il risultato è lo stesso non può andare avanti.

Senza contare chi dal nord va a cercare minorenni a Napoli....

Ora voi gente al di sopra del PO' trovatemi le differenza tra la mafia del sud e i piduisti evasori del nord.

Sono quattordici i militari italiani morti in Afghanistan in seguito a incidenti o attentati, dall'inizio della missione nel 2004. Ecco chi sono i nostri connazionali che hanno perso la vita in missione.

Il 3 ottobre 2004, il Caporal Maggiore Giovanni Bruno di TARANTO, 23 anni, del Terzo reggimento alpini è vittima di un incidente stradale mentre si trovava a bordo di un mezzo dell'esercito nel territorio di Sorobi, a 70 chilometri da Kabul. Nell'incidente rimangono feriti altri quattro militari.

Il 3 febbraio 2005 l'ufficiale di Marina Capitano di Fregata Bruno Vianini di ROMA perde la vita nello schianto di un aereo civile sul quale viaggiava, tra Herat e Kabul. Il capitano di fregata aveva 42 anni.

L'11 ottobre 2005 muore il Caporalmaggiore capo Michele Sanfilippo,di PALERMO 34 anni. al Quarto Reggimento Genio Guastatori di Palermo viene ferito con un colpo alla testa, partito accidentalmente, nella camerata del battaglione Genio a Kabul. Muore poco dopo il ricovero in ospedale.

Il 5 maggio 2006, in seguito all'esplosione di un ordigno lasciato lungo una strada nei pressi di Kabul, muoiono il tenente Manuel Fiorito, di VERONA 27 anni,

e il Maresciallo Luca Polsinelli, di ORBETELLO 29 anni, entrambi del Secondo Reggimento Alpini. I due soldati si trovavano a bordo di due veicoli blindati "Puma", a sud-est della capitale afgana, quando sono stati investiti dall'esplosione.

Il 2 luglio 2006 il Tenente Colonnello Carlo Liguori,di NAPOLI 41 anni è stroncato da un attacco cardiaco ad Herat.

Il 20 settembre 2006 muore in un incidente stradale, a sud di Kabul, il Caporalmaggiore Giuseppe Orlando, PALERMO di 28 anni. Faceva parte della 22/a compagnia del Secondo Reggimento alpini di Cuneo.

Il 26 settembre 2006 perdono la vita i Caporalmaggiori Giorgio Langella,IMPERIA 31 anni,

e Vincenzo Cardella,nato S.MARIA CAPUA VETERE in seguito all'esplosione di un ordigno lasciato lungo una strada nei pressi di Kabul. I due militari appartenevano alla 21esima compagnia del Secondo Reggimento alpini di Cuneo.

Il 4 ottobre 2007 muore al Policlinico militare del Celio l'agente del Sismi Lorenzo D'Auria Nato in EMILIA ROMAGNA di origini CAMPANE .

Il militare era stato gravemente ferito il 24 settembre 2007 durante un'operazione
delle forze speciali britanniche per cercare di liberarlo. Due giorni prima D'Auria stato sequestrato assieme a un altro sottufficiale del servizio di sicurezza militare e a un
collaboratore afgano.

Il 24 novembre 2007 muore in un attentato suicida nei pressi di Kabul il maresciallo capo Daniele Paladini, Nato a LECCE 35 anni. Altri tre militari rimangono feriti.

Il 13 febbraio 2008 muore in un attacco il maresciallo Giovanni Pezzulo nato a CASERTA, 44 anni, del Cimic Group South di Motta di Livenza. L'attentato avviene a una sessantina di chilometri da Kabul, nella valle di Uzeebin, mentre i militari italiani erano impegnati in attività di distribuzione di viveri e vestiario alla popolazione della zona. Rimane ferito il maresciallo Enrico Mercuri.

Il 21 settembre 2008 muore per un malore a Herat il caporalmaggiore Alessandro Caroppo nato a BRINDISI, 23 anni. Il militare apparteneva all'Ottavo reggimento bersaglieri di Caserta.

Il 14 luglio 2009 muore in un attentato a 50 chilometri da Farah il caporalmaggiore Alessandro Di Lisio,nato a CAMPOBASSO 25 anni. Paracadutista dell'Ottavo Genio Guastatori della Folgore, faceva parte di un team specializzato nella bonifica delle strade.

Un grande dolore per questi ragazzi morti per un'ideale bellissimo, e per l'immagine di una parte di governo e di una parte di popolo che in fondo non li considera ITALIANI.


Stasera ho ricevuto complimenti per il branzino al cocco allora ve lo ripropongo.

Per 4 persone

4Branzini da 300 g sfilettati

1/2 noce di cocco

un cucchiaio di coriandolo

olio di oliva.

Mettere in forno i filetti di branzino salati e pepati con olio exravergine e 2 bicchiere di vino bianco.

In un pentolino far rosolare la noce di cocco con olio extravergine 1/2 scalogno e il coriandolo.

aggiungere un bicchierino di brandy e l'acqua del cocco.

Emulsionare con mixer a immersione e stendere sui filetti cotti.

Servire con fette di cocco tagliate alla mandolina molto sottili.

lunedì 13 luglio 2009

Adoro la mia toscana

Adoro la mia Toscana , sarà perchè abito in una piccola provincia Baluardo Rosso e anarchico,
Sarà perchè è ancora vivibile con le sue colline a 1 km dal mare; sarà per il simpatico campanilismo suoi abitanti; sarà perchè ci sono nato e la sento parte di me e io mi sento parte di questa regione, sarà per altri milioni di motivi , ma l'adoro.
Adoro la toscana e i toscani anche per le loro bizzarrie , ci sono toscani che si candidano nel PDL e votano lega anche se sono fuori della pianura padana (forse sperano che la maremma venga accorpata con una grande opera pubblica) ci sono toscani che votano PDL nonostante il premier dica che la Toscana è l'unico buco nero della democrazia,
( peccato che le leggi razziali e molto democratiche votate dal parlamento, in toscana siano state completamente modificate con decreto regionale e questo è il migliore dei motivi per adorarla) , ma la cosa più bizzarra è avere un candidato PD che entra nella giunta del PDL perchè gli piace il programma razziale e razzista ( Nel suo programma dice di voler ripulire la città dai cinesi)del neo sindaco di Prato , ma poi asserisce di continuare a votare PD perchè è di sinistra .E chi poteva fare tutto ciò se non un toscano purosangue che ha portato al top l'immagine dell'Italia nel mondo? Yuri Chechi campione mondiale e olimpionico .( Ampie vedute o attacamento alla poltrona?)
E che dire del video della promozione turistica toscana Voglio vivere cosi.
Bellissimo video si può ammirare il paesaggio collinare percorso da ragazze stupende, si possono ammirare delle bellissime gambe percorrere
città d'arte, piedini perfetti schiacciare acini di uva sicuramente di brunello, si può vedere il mare e degli artisti con le loro opere, ma poi si può vedere anche un improbabile maggiordomo con in mano un pesce , si può pensare è normale che si veda un pesce in toscana ci sono mari e fiumi è un prodotto di quella regione; niente di più vero , ma mi spiegate come c'è finito un salmone nei fiumi della Toscana?
Io penso che sia l'unico salmone che avendo perso il navigatore si sia infilato nel Mediterraneo
attraverso lo stretto di Gibilterra da li visto che sono dei nuotatori instancabili siano finiti nel tirreno e poi su per l'Arno e chi la pescato?Mica gli orsi bruni che aspettano il periodo dei salmoni alla sorgente dei fiumi noo lo ha pescato per suo culo un regista e poichè sarà circa 4 KG ha pensato bene di metterlo in mostra per la promozione della Toscana.
Ora io voglio sapere dove li pesco i salmoni
perchè li voglio andare a pescare e non mi rispondete in Scozia o in Norvegia, li Voglio pescare in toscana magari Nel piccolo fiumiciattolo di Massa il Frigido.
Ma dico io quel regista non poteva andare a pescare al mare magari prendeva un branzino o un'orata ci sono anche dei bellissimi polpi che arrivano a 1 kg
.
Se andava alla foce dell'
Arno poteva pescare dei Cefali o muggini , ma di salmoni ?Ce n'era solamente uno e il fortunato è stato lui che con quel salmone ha vinto anche un bel gruzzoletto per aver girato il video.
Secondo me gli conviene giocare al superenalotto
sicuramente vince anche là. E pensare che quella promozione , video compreso è costata 17 milioni di € e hanno pensato bene risparmiare sul pesce visto che al max il salmone costa 6€ il kg invece un pesce di mare arriva anche a 60€ il kg.
La promozione turistica è stata presentata in anteprima alla fiera del turismo di Berlino presenti la Testimonial Marta Cecchetto e l'assessore al turismo Paolo Cocchi. Non nomino per non farle pubblicità la ditta he ha eseguito la campagna pubblicitaria ,.(ma sicuramente io non le affiderò mai una mia pubblicità in caso ne avessi bisogno). Io ho lavorato a tante edizioni della fiera di Berlino e mi sarebbe piaciuto essere li anche quest'anno e poi dire in piena conferenza stampa con aria innocente "Ma ci sono i salmoni in Toscana?"

Grande mia toscana ti adoro anche per questo.

La ricetta toscana del giorno in linea con il video
SALMONE alla menta.
Per 4 persone
4 Flietti di salmone da circa 200 gr

10 foglie di menta ( a piacere si puo mettere anche dragoncello, coriandolo e altre erbe aromatiche).

Mettere il salmone in una teglia drogarlo con sale, rosmarino e salvia tritati olio di oliva e vino bianco abbondante ( quasi alla meta dell'altezza di filetti) e metterlo in forno a 180 ° x 10-15 min circa.
In un pentolina fare appassire le foglie di menta tritate in un cucchiaio di olio di oliva e un bicchiere di brodo aggiugere un poco di fondo cottura di salmone e emulsionare il tutto con una frusta.
Stendere il salmone in un piatto e velarlo con l'emulsione servire con zucchine trifolate.






Spero che vi gustiate questo ottimo salmone dell'Isola d'Elba


mercoledì 8 luglio 2009

video
Che dire secondo me è vero che non centrano i cori sulle sue dimissioni altrimenti dovrebbero obbligarlo a dimettersi anche dall'europa.
Ma figuriamoci se al berlusca dispiaccia avere al suoi fianco chi chiede privilegi per i milanesi...
Ma questo c... vestito di verde lo sa che ci sono napoletani che l'hanno votato?
E quei C... di napoletani che l'hanno votato si rendono conto di cio che hanno fatto?.
Ma è possibile che mandiamo in giro per l'Europa il primo coglione che si affaccia nella politica Italiana?
é possibile che le persone che prendono voti non si facciano problemi ad offendere chi i voti glie li ha dati?
Ma ancora peggio è che i voti continuano a prenderli allora dico che l'elettore del sud che ha votato lega non puo altro che meritarsi tutto questo e non è ancora nulla...
E pensare che un Napoletano un mese fa in pizzeria non ha fatto altro che declamare l'attuale governo...
Ora caro mio spera solo di essere invitato da Berlusconi e poi buttati nel suo vulcano visto che fa piu fumo che il Vesuvio...
Caro Salvini sai che i Napoletani che hai offeso hanno dato la citta al PDL?
Sai che nel sud avete preso un bastimento di voti?
Faresti meglio a chiedere scusa e a dimetterti anche dal parlamento Europeo perchè non sei degno di rappresentare quegli Italiani che indignati ti manderebbero sicuramente a abitare in quel paese descritto da una canzone di Sordi...
Al peggio non c'è mai fine e la maglia che indossano è verde speranza....
La voglio indossare anch'io sperando che chi cantava quella canzone abbia bisogno di tanto sapone perchè finiti sotto un camion di merda rovesciatosi per caso mentre passavano loro..
Ciao

La ricetta del post

La pastiera Napoletana

Un foglio di pasta frolla 30 cm circa

500 g di ricotta, 250 g di grano tenero tenuto a bagno per 2 giorni,1/2 l di latte fresco, 200 g di zucchero, 100 g di arancia e cedro canditi, 30 g di acqua di fiori d'arancio, 6 uova, 2 limoni, cannella in polvere, sale.
Preparazione: Scolate il grano che avrete tenuto in ammollo 2 giorni.( Possibile trovarlo anche gia ammollato al supermercato) Cuocetelo con latte e un cucchiaio di zucchero aggiungete il grano, la buccia di limone grattugiata, un pizzico di cannella e un pizzico di sale8 Se il grano è quello secco allora atelo bollire x 20 Min in acqua) . Cuocete a fuoco basso, finchè il grano non avrà assorbito tutto il latte . Versate il grano cotto su di un largo piatto sgranatelo con una forchetta e fatelo raffreddare. . In una terrina lavorate la ricotta con lo zucchero rimasto finchè diventa cremosa. Unite 2 pizzichi di cannella, un po' di scorza grattugiata di limone, i canditi tri e l'acqua di fiori d'arancio. Mescolate bene, amalgamate i tuorli d'uovo e aggiungete il grano. . Imburrate uno stampo da crostata a bordo alto e foderatelo con la pasta; Ricoprite uno stampo da 28inburrato e infarinato con la pasta Frolla . Montate a neve fermissima 4 albumi e incorporateteli al resto degli ingredienti versateli nella teglia e con un po fdi frolla fiormate delle losanghe come per le crostate di marmellata e posizionatele sulla torta.. Passate il dolce in forno preriscaldato a 180? per 1 ora e 10' circa. Togliete la torta dal forno, lasciatela raffreddare e cospargetela di zucchero a velo.

mercoledì 1 luglio 2009

La giornata dell'orgoglio degli Italiani non Padani

Attenzione amici della Rete, un'altra “legge porcata” è in arrivo. Questa volta, a proporla, è l'On. Lussana della Lega. Lo chiamano “diritto all'oblio”, vale a dire che, se ci sono dei parlamentari, e chissà perché proprio loro, che vengono condannati, dopo un certo numero di anni bisogna cancellare dalla Rete e dall'informazione le loro condanne, perché vi sarebbe il diritto secondo cui il condannato non possa essere ritenuto tale a distanza di anni. E' un assurdità, è un bavaglio all'informazione. E' bene sempre sapere chi ha commesso dei reati, e se è stato condannato. E' una proposta che, evidentemente, serve a qualcuno del Palazzo per nascondere ai cittadini ciò che ha commesso per potersi riciclare, magari cambiando sigla e partito, ma con la stessa faccia. Vogliamo un Palazzo con facce diverse, pulite, e quindi vogliamo che, di questi dati, ne resti traccia, soprattutto in Rete. Specialmente, se l''informazione “normale”, quella del servizio pubblico, quella “minzoliniana”, non vi racconta degli uomini di Palazzo intenti a fare gli affari propri piuttosto che gli interessi dei cittadini. Vigilate, vigilate cittadini della Rete.
Qualche giorno fa ho copiato e incollato questa notizia da un blog e mi scuso con il blogger che l'ha scritta , ma mi sono dimenticato a chi 'ho fregata , ma spero che sia contento lo stesso che venga divulgato..
Io mi domando se ora le notizie di reati compiuti dai parlamentari devono venire cancellate da internet e dall'informazione in gnerale dopo un po di tempo, a quando la notizia della cancellazione della pena se riescono a mantenersi latitanti ?, e perchè non cancellare anche tutti reati di collusione con la mafia, di evasione fiscale etc...? cosi tutti parlamentari avranno la fedina penale pulita e i normali cittadini non dovranno piu pentirsi di aver messo a governarci delle persone che in altre nazione al massimo sarebbero a dirigere le mense di qualche carcere..
Secondo questa legge dopo un po di anni un condannato che abbia scontato o no la pena non potrà piu considerarsi tale...
E perchè solo i parlamentari? Se io rubo una mela rimango ladro tutta la vita e invece alcuni ministri di mani pulite non sono mai stati condannati?
La vedo un'altra legge Salva Premier e tutti i tirapiedi.
Ve lo immaginate Poggiolini e De lorenzo si ricandideranno tanto delle loro malefatte non si potrà piu parlare e chi non li ha conosciuti causa età potrà rimettrerli li al loro posto ...
A questo punto do ragione a chi mi dice che Garibaldi ha sbagliato tutto e spero che la lega faccia la sua vecchia e paventata repubblica Padana e metta le frontiere tanto sono Toscano e rimarrò fuori da quella repubblica senza di loro ne potrò essere orgoglioso di essere ITALIANO...

Voglio una giornata di festa per gli Italiani

Salviamo l'orgoglio degli italiani non Padani vogliamo un muro che ci divida dal nord...
Da Ventimiglia Lungo il confine Ligure poi su fino a Reggio Emilia poi giu da Modena fino a Roncopilaccio e Continuando fino all'Adriatico...

Meglio che il ponte sullo stretto....
A voi la padania , le ronde, le fabbriche , le centrali nucleari,lo smog,Berlusconi con seguito e Bossi.
A noi L'IT AL IA

Aggiungo lappello di Enzo DI Frenna per il 14 Luglio

Ieri ero al Senato e ho partecipato a un incontro con il presidente della Camera, Gianfranco Fini, per la ricostruzione di una scuola in Abruzzo. Nelle stesse ore i senatori procedevano ad approvare il DDL Alfano sulle intercettazioni, ed oggi a quanto pare avremo il sì definitivo del Senato. La situazione - da questo momento - si fa difficilissima. Sul bavaglio all'informazione e le limitiazioni alla magistratura si è scritto molto in Rete. L'8 luglio a Roma alle ore 21, presso l'Alpheus (via del Commercio), Marco Travaglio e Antonio Padellaro - animatori del nuovo quotidiano Il Fatto - hanno organizzato la Notte Bianca dell'informazione, per denunciare l'anomalia della nuova legge. Io ci sarò.
Il 13 e 14 luglio la Federaziona nazionale della Stampa ha indetto una giornata di silenzio-sciopero dei giornalisti, per protestare contro il DDL Alfano. Alessandro Gilioli ha proposto un'allenza tra giornalisti e blogger, una sorta di silenzio in Rete. L'ho sentito ieri a telefono e gli ho dato la mia adesione. Massimo Mantellini, uno die blogger più letti in Italia, ha segnalato l'iniziatva di Gilioli. Anche lui è molto preoccupato, forse anche un pò rassegnato. Mi diceva ieri che - una roba del genere - in Usa non sarebbe mai passata e avrebbe scatenato l'azione delle associazioni di cittadini e consumatori. La situazione è gravissiva perchè il DDL Alfano prevede una sorta di bavaglio anche per i blogger e colpirà quelli più famosi. Il diritto alla rettifica inserito in modo pessimo, equipara infatti i blogger ai giornali: se entro 48 ore il gestore del sito non rettifica una qualsiasi informazione, arivano multe salatissime che costringeranno il blogger a chiudere.
Di fronte a questo scenario ormai birmano, non si può stare fermi. Bisogna reagire e agire. Mi piace l'idea di un testo da pubblicare simultaneamente - il 13 e 14 luglio - sui quanti più blog italiani. Ecco la mia proposta:

Questo blog oggi posta soltanto la protesta contro il DDL Alfano che limita l'attività dei blogger italiani. Ci sarà meno informazione libera e più censura. Sono cose che accadono in paesi come l'Iran e la Birmania. Questo post lo leggerai sul molti altri blog italiani. E' la nostra risposta silenziosa alla legge ammazza-internet.

Stasera una ricetta Semplice :Involtini di melanzane farciti alla seppia con pomodoro piccante.

Un antipastino semplice e moto gustoso.
Per 4 persone
2 melanzane medie

Per il ripieno
1Kg di seppie pulite
1 Lt di latte
150 gr di farina
120 gr di burro
1 spicchio di aglio
peperoncino , sale e olio extra vergine. QB
1 bicchiere di vino bianco

Per la salsa
2 Spicchi di aglio
1 peperoncino
Prezzemolo
300 gr di Pelati
Olio extra vergine di oliva 2 cucchiai
Sale QB

Tagliare le melanzane a fette come per una parmigiana..( a proposito provate a fare una prmigiana con degli zucchini grossi)
Stendere le fette su un colapasta e salarle con sale grosso lasciare a spurgare la loro acqua per circa 1 ora.
Asciugatele e friggetele.
Nel frattempo preparate il ripieno..
Soffriggere le seppie con l'olio lo spicchio di aglio e il peperoncino, bagnarle con il vino bianco , lasciarle cuocere per 20 minuti a fuoco basso aggiungendo del liquido poco per volta (non devono fare una bollitura).
Fare un abesciamella con il latte la farina e il burro , tritare le seppie cotte e scolate senza togliere l'aglio e il peperoncino e aggiungere alla besciamella.
Riempire le fette di melanzane fritte e formare degli involtini, stendere in una placca e passare in forno x 5 minuti.
Stendere sugli involtini un filo di salsa di pomodoro mettere del prezzemolo tritato e servire ben caldi.
Spero vi piacciano .

Potete fare gli involtini anche riempiendo le melanzane con prosciutto cotto e fettine di mozzarella.

PS Le foto dei piatti le prendo dal WEB e tante volte non Corrispondono alla ricetta ,ma ne danno comunque un'esempio mi scuso con i propretari delle foto e in caso con un'unica comunicazione provvederò all'immediata rimozione.