fiori di zucchero per addolcire le amarezze del mio blog... buona lettura












No al bavaglio

Foto ricette

Le foto dei piatti le prendo dal WEB e tante volte non Corrispondono alla ricetta ,ma ne danno comunque un'esempio mi scuso con i propretari delle foto e in caso con un'unica comunicazione provvederò all'immediata rimozione.
E' partito ufficialmente il cuoco a domicilio se avete bisogno contattemi

Informazioni personali

La mia foto
Italy
Sono un sognatore , ho tanta fantasia che cerco di esprimere nelle cucine dei ristoranti perchè penso che un buon piatto possa aiutare a digerire le ipocrisie di cui è coperto il mondo. Per info lancillotto666@gmail.com

La missione del cuoco

Il Cuoco

Son gia vent'anni che stò in cucina e faccio la guerra coi pentoloni .

Le mie armi son le padelle e i miei nemici fuochi e coltelli

Con la giacca bianca e il cappello alto, le tante paste nel soutè salto.

Sempre presente alla mia postazione.

Il Cuoco,

non è un lavoro ma una missione,e per questo ci vuole passione per la tanta amata professione.

Al mare e ai monti è la stessa storia tra dolci,patate,sughi e cicoria, le carni , il pesce e la cacciagione li faccio arrosto, fritti e in carpione.

E , mentre gli altri felici fan festa io aggiungo dado alla minestra.

Ma, dopo cena, giunti al tramonto il cuoco diventa un uomo di mondo.

Lascia da parte arrosti e crespelle e danza felice con le più belle.

Irruente, borbotta di giorno in cucina mentre di notte l'amor lo rovina.

PIU ATTUALE DI COSI!!!!!

Paolo Rossi Pericle


Quando lo sport è solo passione e doping free

giovedì 11 novembre 2010

Gruppo Offensivo.


Ciao a tutti , una mattina ascoltando radio capital ho sentito lo speaker leggere un SMS mandato da un ascoltatore veneto , che diceva più o meno di vergognarsi di aver votato Un certo B... e si scusava con gli italiani per aver contribuito a fare eleggere lo stesso B.... A me è subito balenato l' idea di fare un gruppo su Fb chiamato "Per tutti quelli che si pentono di averlo votato... Chi ditemelo voi...." poi come didascalia ho scritto che ora è un periodo che non l'ha votato nessuno , ma di no preoccuparsi se si iscrivono al sito li avrei assolti.... Bene questo gruppo è stato chiuso perché ritenuto offensivo .. Ora vorrei sapere o hanno tutti la coda di paglia e si sentono offesi per aver votato un qualsiasi coglione in una qualsiasi elezione tipo che ne so di aver votato un rappresentante di classe ( sono stato votato anch'io alla scuola di mio figlio) che rappresenta i La Gelmini invece dei diritti degli studenti.. Oppure di aver votato un rappresentante sindacale che fa gli interessi della Marcegaglia , e magari di aver votato bersani al congresso PCI ehmmm Scusate PD. Ma secondo me il problema è che anche senza far nomi ci sono troppe persone che si sono sentite coglioni per aver votato alcune persone a delle elezioni politiche , e si sono sentite offese nell'orgoglio a sentirselo dire e perciò chiamate in causa anche senza che non sia stato nominato nessuno....Io non credo di aver offeso nessuno d'altronde si può sbagliare un voto in buona fede , magari si può aver votato il caposcala di un palazzo e poi si scopre che si scopa l'amministratrice al posto di spazzar delle scale, ma non è mica colpa vostra se non vi siete accorti che nel parcheggio del caposcala invece di una mercedes c'era una Ford Escort.E comunque se qualcuno si è offeso perché li ho svergognati legga quanto di seguito e si offenda per dove vengono impegnate forze dell'ordine( e dica una volta per sempre di essersi rotti i MaRONI ) pagate da un ministero di grazia e giustizia e tolte dal pattugliamento cittadino.....Io sono offeso perchè anch'io voglio una danzatrice del ventre a sera...





Berlusconi/ Di Pietro: Maroni verifichi abuso scorte premier "Ormai piantona hotel e centri massaggi" Roma, 10 nov. (Apcom) - Il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, deve riferire sull'"abuso" che il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, fa della sua scorta "acquisendo una relazione dal servizio scorte e aprendo una verifica interna". Lo chiede il leader dell'Idv, Antonio Di Pietro, in Aula alla Camera, commentando - insoddisfatto - la risposta del ministro per i Rapporti con il Parlamento, Elio Vito, alla sua interrogazione. "Non metto in dubbio - ha affermato Di Pietro - che ci siano circolari che dispongano cosa deve fare la scorta" ma "ormai piantona gli hotel e i centri massaggi". L'ex pm chiede al governo di sapere "se è vero quanto hanno riferito quelle persone" della scorta, citando "testualmente" i loro sfoghi: "Ci è capitato che il presidente del Consiglio sia venuto incontro a noi e ci abbia detto 'eh, beati voi che adesso andate a casa a dormire, a me invece tocca andare a trombare'; altre volte ci ha portato qualche ragazza ce l'ha presentata, poi un'altra volta ci ha mandato la ragazza e ci ha fatto fare la danza del ventre; a fine serata riportiamo le personalità a casa". "Vediamo alcune ragazze - continua Di Pietro nella citazione degli sfoghi di alcune persone della scorta - uscire e tornare verso Milano mentre altre restano nella villa per la notte; capita che dobbiamo scortare personalità che fanno il giro a riaccompagnare le ragazze nei residence milanesi, l'ultima magari se la portano a casa e noi dobbiamo accompagnarli fino a sotto il portone". "Quello che chiediamo - ha insistito l'ex pm - non è cosa fanno le scorte ma cosa ci fanno il presidente del Consiglio e gli amici suoi con le scorte. Se è vero che alcune ragazze le porta direttamente Emilio Fede o Lele Mora nella loro auto e vogliamo sapere se Fede ha la scorta. Abbiamo chiesto cosa fa il premier, non cosa fanno le scorte, cosa ci fa Berlusconi con queste scorte" anche se "fra poco grazie a Dio ce ne liberiamo ma non dobbiamo aspettare questo per stabilire che le scorte sono fatte da persone che rischiano la vita. Con la polizia ormai piantoniamo hotel e centri massaggi, la scorta lamenta che ora deve fare la guardia alle escort del premier. Maroni deve riferire su questo per verificare l'abuso che si fa non per dirci cosa dovrebbero fare loro, forse è il premier che deve stabilire che le ragazze devono andare a casa sua con auto proprie e non con servizi dello Stato".





BERLUSCONI: DI PIETRO, SCORTA PREMIER COSTRETTA AD ACCOMPAGNARE ESCORT = (ASCA) - Roma, 10 nov - Nel corso del question time alla Camera, il leader dell'Italia dei Valori ha presentato un'interrogazione ai ministeri della Difesa e dell'Interno, sul ruolo e sui compiti del servizio scorta del premier, Silvio Berlusconi, che - denuncia Di Pietro - si sarebbe lamentato di dover fare ''da guardie e accompagnatori alle escort e alle massaggiatrici del presidente del Consiglio''. ''Domandiamo non cosa che fanno le scorte ma cosa ci fa il premier con il servizio scorta, composta da persone che rischiano la vita. Tra poco ci libereremo di Berlusconi ma non possiamo accettare oltre questo abuso. Chi va a trovare il premier - conclude Di Pietro - non puo' andarci con il servizio di Stato''. Nella sua replica il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Elio Vito, fa notare che ''la responsabilita' della sicurezza del premier e' affidata all'Agenzia Informazioni e Sicurezza Interna (AISI), esulando quindi dalle attribuzioni del ministero degli Interni'' ''Il presidente del Consiglio - conclude Vito - rientra tra le alte cariche sottoposte a difesa''. jan/sam/rob

RUBY. DI PIETRO: NELLE SUE ULTIME ORE PREMIER RIVEDA USO SCORTA (DIRE) Roma, 10 nov. - "Nelle ultime ore di fine regime Berlusconi faccia una cosa buona: riveda l'uso della sua scorta". Lo dice in aula alla Camera Antonio Di Pietro illustrando un'interrogazione alla presidenza del Consiglio. "Carabinieri utilizzati per fare da autisti e badanti", denuncia Di Pietro.

DI PIETRO: PREMIER A SCORTE DICE 'BEATI VOI, A ME TOCCA TROMBARE' (DIRE) Roma, 10 nov. - "Noi non vogliamo sapere che cosa fanno le scorte, ma cosa ci fanno il presidente del consiglio e gli amici suoi delle scorte...". Cosi' Antonio Di Pietro replica alla risposta del ministro Elio Vito sull'interrogazione di Idv relativa all'uso delle scorte da parte del premier. "E' possibile- dice Di Pietro leggendo in aula alcune dichiarazioni di uomini assegnati alla sicurezza del presidente del consiglio- leggere che il premier, salutando gli uomini della sua sicurezza, dica: 'Beati voi che andate a casa a dormire, a me tocca andare a trombare?'". E che le scorte siano utilizzate per "accompagnare a casa delle signorine? Vogliamo anche sapere- aggiunge Di Pietro- se anche Emilio Fede ha un servizio di scorte". Su questo "deve riferire il ministro dell'interno, il quale deve aprire una verifica interna per accertare l'esistenza di abusi. Il punto non e' cosa dovrebbero fare le scorte, ma cosa non dovrebbe fare il premier", ribadisce Di Pietro. .......

Non pubblico nessuna ricetta per non offendere chi è a dieta E non pubblico nessuna ricetta ipocalorica per non offendere chi non è a dieta.... Ma pubblico solo l'inizio di un racconto che lessi da ragazzo .... Un austriaco si offese con un ebreo che come lui dormiva in un dormitorio pubblico ,perchè questo ebreo sembrava avesse svenduto dei quadri dell'austriaco e venne accusato dallo stesso di avergli rubato i soldi...non so se qul racconto era veritiero , l'austriaco si Chiamava Adolf Hitler e cosa è successo poi per un'offesa si è visto....E da un'offesa per una parola si è gia arrivati alla censuraUn buon inizio.....sperando di non ricevere anche una querela per offese senza sapere neppure chi ho offeso ( Veramente lo so chi è l'offeso ma non lo dico )..... Ciao a tutti

8 commenti:

Lilith ha detto...

Speriamo solo che ci sia una vera crisi di governo e che non ci si debba più pentire di votare per qualcuno. Ma i sogni sono duri a realizzarsi, eh? :))

è un piacere rileggerti!!!

Roberta ha detto...

Meglio cucinare che votare!

il monticiano ha detto...

Spero che questo schifo finisca al più presto.
Io comunque vado a votare finché potrò e sempre a sinistra.

il cuoco ha detto...

Monticiano anch'io andrò a votare il problema è chi votare....comunque questo post non è una codanna per chi ha votato ( e per questo ho cambiato qualcosina), ma solo una condanna per chi si è offeso per il mio gruppo fino a chiuderlo solo perhè sanno di aver votato un tipo di cui vergognarsi....

Angelo azzurro ha detto...

Siamo stanchi di certe storie vergognose. Abbiamo bisogno di fare pulizia.
Forse ci siamo e presto torneremo a votare, anche se onestamente non vedo ancora la sinistra pronta.
Ciao Cuoco!

chaillrun ha detto...

nessuno tocchi il Divin Berlusca, anche perché è inavvicinabile! Essendo lo stesso un'entità gioiosa (lui sa come rendersi allegra la vita) scesa tra noi comuni contribuenti, con l'unico scopo di farci mostrare (si ma non toccare) come la vita va vissuta ...

Caro "Il cuoco" il mio è un commento puramente ironico... perché oramai di politica e politicanti non ci capisco più nulla. Sono comunque fedele ad una idea politica che sempre voterò!
Un caro saluto e grazie di essere passato da me.

Luz ha detto...

Ma che ti aspettavi? Stanno tutti con le antenne dritte per cercare di tacitare il più possibile l'opinione pubblica. L'imperatore non si tocca. Speriamo che scompaia presto...

Paola ha detto...

Ma perbaccolina!!!
Il mio cuoco preferito non lo incontro più???
Ma come stai???
Spero bene è parecchio che non ho tue nuove!!!
Cmq non potevo mancare un questa occasione per lasciarti tanti cari auguri di Buon Natale a te e famiglia e che questo natale doni pace... amore e felicità!!!
In tale occasione nello Scrigno dei Tesori c’è un dono che ti aspetta... buona giornata!!!