fiori di zucchero per addolcire le amarezze del mio blog... buona lettura












No al bavaglio

Foto ricette

Le foto dei piatti le prendo dal WEB e tante volte non Corrispondono alla ricetta ,ma ne danno comunque un'esempio mi scuso con i propretari delle foto e in caso con un'unica comunicazione provvederò all'immediata rimozione.
E' partito ufficialmente il cuoco a domicilio se avete bisogno contattemi

Informazioni personali

La mia foto
Italy
Sono un sognatore , ho tanta fantasia che cerco di esprimere nelle cucine dei ristoranti perchè penso che un buon piatto possa aiutare a digerire le ipocrisie di cui è coperto il mondo. Per info lancillotto666@gmail.com

La missione del cuoco

Il Cuoco

Son gia vent'anni che stò in cucina e faccio la guerra coi pentoloni .

Le mie armi son le padelle e i miei nemici fuochi e coltelli

Con la giacca bianca e il cappello alto, le tante paste nel soutè salto.

Sempre presente alla mia postazione.

Il Cuoco,

non è un lavoro ma una missione,e per questo ci vuole passione per la tanta amata professione.

Al mare e ai monti è la stessa storia tra dolci,patate,sughi e cicoria, le carni , il pesce e la cacciagione li faccio arrosto, fritti e in carpione.

E , mentre gli altri felici fan festa io aggiungo dado alla minestra.

Ma, dopo cena, giunti al tramonto il cuoco diventa un uomo di mondo.

Lascia da parte arrosti e crespelle e danza felice con le più belle.

Irruente, borbotta di giorno in cucina mentre di notte l'amor lo rovina.

PIU ATTUALE DI COSI!!!!!

Paolo Rossi Pericle


Quando lo sport è solo passione e doping free

martedì 26 maggio 2009

Obesità, dietologi e dotttori

Io sono obeso 108 kg x 185 cm di altezza...
Oltre l'obesità ho anche il colesterolo alto i trigliceridi e la glicemia....
Mi sono rivolto piu volte a dietologi diversi e l'unico risultato è stato un senso di frustrazione enorme per non essere riuscito a dimagrire neppure un po...
Ultimamente non sto bene allora mi sono rivolto al medico dicendogli che ho dei problemi causatimi dall'obesità e non solo estetici , ma anche psicologici visto che quando sono sotto stress mi prendono degli attacchi di fame convulsi e vorrei se possibile una pasticca per fermare questa agitazione visto che a causa del mio lavoro i momenti di stress sono una costante giornaliera...

Sia i dietologi che il medico curante mi hanno dato una dieta e camminate di 1 ora circa a passo svelto.Per quanto riguarda le passeggiate posso dar loro ragione è pigrizia ; è la mia pigrizia che mi porta a non farle , ma per quanto riguarda la dieta a niente vale cercar di far capire loro he io lavoro in una cucina che faccio lo chef di un ristorante per cerimonie e che li facciamo di tutto dal pane alla pasticceria...
Come si fa a non capire queste cose? come posso fare una dieta con serenità se gia mi prendono degli attacchi bulimici quando mangio, cosa pensano mi succeda quando sono a dieta?
e ho a disposizione qualsiasi cosa mi venga in mente di mangiare.?
Entri nello studio ti mettono sulla bilancia e ti dicono "non è dimagrito come ,mai come mai?"
Ma che ca... forse perchè ho mangiato oltre le 1900 kl che avrei dovuto, .
"allora tenga un diario e mi scriva tutto quello che mangia" ve lo immaginate 10 cucchiai di crema,
5 tartine al prosciutto , 3 tartine al salame, 2 verdure frittee avanti cosi per una giornata intera tenendo conto che il sabato e la domenica le mie giornate lavorative sono di minimo 15 ore l'una
quando va bene altrimenti arriviamo a 18 ore dovrei tenere un diario di 25 pagine....
Allora io chiedo di darmi almeno una cura contro il colesterolo e mi sento dire che non è il caso sono ancora troppo giovane e allora datemi la pasticca quando avrò 60 anni e 2 ictus...allora avrò l'età giusta.
Ma al corso di dietologi lo fanno un corso di psicologia?
Queste persone valutano davvero persona x persona o solo fascia per fascia?
Se ho cambiato tre dietologi con altrettante diete e sono miseramente fallite e se continuo ad essere obeso con tutti i problemi annessi e connessi non sarà il caso di segnarmi una cura medicinale e magari una visita da un altro genere di specialista?
Oppure cosi facendo gli toccherà ammettere che le diete sono destinate a fallire?
Quanti obesi sono realmente dimagriti senza l'aiuto della chirurgia o della chimica?
E chi c'è riuscito quanto ha durato a rimanere nello stato di magro?
E con quali sacrifici per rimanere tali?
Allora se l'obesità è un male incurabile almeno curateci i mali causati da ciò e senza scuse di età...
E per quanto mi riguarda datemi una causa di servizio cosi vado in pensione...... :-))))))))))))
Ciao magri

( UN UOMO SENZA PANCIA é COME UN CELO SENZA STELLE) stronzata di qualcuno che come me si fa schifo quando si guarda allo specchio...
Per ora non ho ancora incontrato una donna che mi dica che uomo sexy o che mi salti addosso per come è sexy la mia pancia...

Per questo post pubblico una torta molto leggera


SACHER TOART

Ingredienti per 8 persone

PAN DI SPAGNA AL CIOCCOLATO

5 Uova
125 g di zucchero
75 g di farina
50 g di cacao amaro
(io aggiungo anche 1 bustina di lievito per dolci anche se so che ai miei colleghi si drizzzeranno i capelli , ma aiuta molto nella stabilità del dolce).

Procedimento

Montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina il cacao e il lievito settacciati ed infine incorporare gli albumi montati a neve ben ferma.

Mettere il composto in una teglia da 26 cm imburrata e infarinata e infornare a 180 g° per circa 40 minuti.

Glassa al cioccolato Fare sciogliere 500 g di cioccolato fondente a bagno maria stando attenti a non far entrare dell'acqua nel pentolino...
Tagliare il pan di spagna a metà e farcirlo con confettura di albicocche..
Chiudere e spalmarlo con la glassa e con l'aiuto di un sacchetto da pasticcere di nailon dove sara stato fatto un piccolissimo buco scrive SACHER sopra la torta.

( se invece di spalmare il cioccolato si versa sopra la torta in modo da ricoprire tutta la torta la glassatura risulterà piu lucida.)

Io ho apportato una piccola modifica e taglio il dolce in tre parti e in una parte spalmo della crema al cioccolato....
Vi garantisco che sarà molto piu appetitosa e piu calorica...
Buon appetito

Nel web troverete centinaia di ricette sulla sacher , ma l'originale è brevettato e di proprietà dell'hotel sacher di Vienna

11 commenti:

pasticcino ha detto...

Caro Cuoco,
la maggior parte dei dietologi non capiscono un accidenti, ti dicono cose che sai già: niente carboidrati, niente zuccheri, niente grassi niente lievito niente alcool niente di niente.....ma di solito non si chiedono come mai uno è arrivato ad essere in sovrappeso, danno per scontato che sia per quello che mangia, ma il perchè lo mangia non lo sanno e non lo chiedono altrimenti dovrebbero partire da lì e la loro preparazione in psicologia è molto limitata.... quindi ti levano tutto e se non ce la fai e non perdi peso quando vai al controllo ti fanno sentire anche colpevole,, un verme, che, quasi quasi, deve scusarsi che va a far perder tempo a loro.....
Senti prova ad andarci tu direttamente da uno psicologo e solo quando avrai risolto la tua ansia (perchè alla fine diventa un ansia che causa ansia) e avrai accettato l'idea che magrissimo non lo sarai mai, che la camminata sei TU che desideri farla x la tua salute ecc ecc...solo dopo ti accorgerai che accettare una dieta sarà più facile...
in fondo è un po' come smettere di fumare, parte tutto dal grado di convinzione che abbiamo dentro di noi.
Prova..... il colesterolo poi migliorerà di conseguenza.....
(Cmq nessuna troverà sexy la tua pancia ma un uomo si ama e si desidera per altre cose ;-)....)


bacio baciooooooooo

emanuela ha detto...

Credo anch'io che abbiamo biogno di serenità piuttosto che di dietologi. Non ho letto la ricetta perché anch'io cerco di diminuire un po'. A me piace correre, camminare. Sei sicuro che un buon lettore MP3, un bel parco, non ti piacrebbe?

stella ha detto...

Volevo dirti ciò che in modo esauriente ti ha anticipato pasticcino.
Ai dietisti interessa solo il dimagrimento, fregandosene della "testa".

il cuoco ha detto...

Cara Pasticcino ti posso assicurare che smettere di fumare è stato piu semplice....
Fuma 2 pacchetti di sigarette al giorno e ho smesso da un giorno all'altro e sono passati 11 anni oramai.
Ciao

pasticcino ha detto...

Allora tranquillo che se sarà la tua testa a volerlo riuscirai anche a perdere peso....
e se abitassimo vicini ti porterei con me a fare le camminate sostenute....8-10 km... un'oretta abbondante..... un po' di musica (magari latino americana che fa "muovere") e poi ti farei mangiare da me (che non sono molto amante dei fornelli) e vedresti che dimagrimento ;-))
Scherzo caro Amico ma non abbatterti ok?? inizia col vincere la pigrizia ed esci a fare camminate (non passeggiate)...poi il resto verrà...
ti lascio un abbraccio!!

Wilma ha detto...

Caro cuoco
condivido tutto quello che dici!
Solo in una cosa non sono d'accordo: credo che, davvero, sia un problema anche di volontà, di tenacia, di rispetto delle regole...
Pur credendo molto nella psicologia credo che non si possa far rientrare tutto in quel calderone.
Sarà ansia, sarà stress, saranno le abitudini, sarà il lavoro, sarà un pò la costituzione, certo, non lo metto in dubbio, ma ha anche a che fare con una volontà non proprio di ferro, con una motivazione al cambiamento sicuramente molto debole...
Perchè consideri le due diete intraprese un fallimento? Se sei riuscito a dimagrire, a perdere peso e ti sentivi bene, sono state un successo!
Hai ripreso il peso perso? Recupera, rimettiti in sesto...Niente è per sempre. Niente è una volta per tutte. Anche l'amore deve essere coltivato giorno per giorno, perchè il peso forma non dovrebbe essere soggetto alla stessa regola?
Sono comunque convinta che le persone accanto a te che ti amano, anche se magari ti fanno battute sulla tua pancia, non modificano l'affetto per te se ingrassi o dimagrisci.
Tu sei una persona bellissima.
Un bacio...sulla pancia! ;-))

il cuoco ha detto...

ciao wilma ti devo avvisare che la pancia è grossa , ma moltosensibile equel bacio ha provocato un terremoto un po piu giu... Ciao

Angelo azzurro ha detto...

Urca si parla di terremoti speciali da queste parti...devo stare attenta a non mandare baci! :)
Sono d'accordo anch'io che per la dieta sia più un discorso mentale. Lo stress non aiuta, anzi.
Caro cuoco, mi sa che c'è ben poco da fare, a meno che non ti dai ai balli latino-americani, quelli sono una cura che funziona!!
Ciao

miranda ha detto...

Il solito comunista che non usa mezzi termini!!! :-)
Ma il Cavaliere Faccia di Bronzo non ti ha insegnato nulla in fatto di diplomazia??!

Roberta ha detto...

E come la maggiorparte delle ragazze, sono a dieta pure io! Lo so è faticoso, ma non impossibile! E poi bisogna trovare dei "cibi alternativi"...Non posso ingozzarmi di dolci,...ok, allora mi ingozzo di sesso;-)))) Prova, ti garantisco che funziona!
Cmq scherzi a parte, devi star bene con te stesso per apparire sexy agli altri! Se non ti vedi bello allo specchio, allora fai qualche sacrificio affinchè questo accada, perchè piacersi è molto importanta nel rapporto con se stessi e con gli altri! E forse ti ho detto cose che già sapevi ma vedi il lato positivo, anche io ti ho aggiunto tra i preferiti:-)
Grazie x la visita!

animafragile... ha detto...

credo che il problema se così si può definire è che alle volte è più facile mangiucchiare quando c'è l'ansia anzi che stare lì a ragionare sul perchè si crea quell'ansia e quell'insoddisfazione.... sicuramente il tuo lavoro non ti aiuta... xò è bene che nella tua testa questo "poter mangiare tutto quello che vedi" nn diventi un alibi.... con affetto da un'obesa!