fiori di zucchero per addolcire le amarezze del mio blog... buona lettura












No al bavaglio

Foto ricette

Le foto dei piatti le prendo dal WEB e tante volte non Corrispondono alla ricetta ,ma ne danno comunque un'esempio mi scuso con i propretari delle foto e in caso con un'unica comunicazione provvederò all'immediata rimozione.
E' partito ufficialmente il cuoco a domicilio se avete bisogno contattemi

Informazioni personali

La mia foto
Italy
Sono un sognatore , ho tanta fantasia che cerco di esprimere nelle cucine dei ristoranti perchè penso che un buon piatto possa aiutare a digerire le ipocrisie di cui è coperto il mondo. Per info lancillotto666@gmail.com

La missione del cuoco

Il Cuoco

Son gia vent'anni che stò in cucina e faccio la guerra coi pentoloni .

Le mie armi son le padelle e i miei nemici fuochi e coltelli

Con la giacca bianca e il cappello alto, le tante paste nel soutè salto.

Sempre presente alla mia postazione.

Il Cuoco,

non è un lavoro ma una missione,e per questo ci vuole passione per la tanta amata professione.

Al mare e ai monti è la stessa storia tra dolci,patate,sughi e cicoria, le carni , il pesce e la cacciagione li faccio arrosto, fritti e in carpione.

E , mentre gli altri felici fan festa io aggiungo dado alla minestra.

Ma, dopo cena, giunti al tramonto il cuoco diventa un uomo di mondo.

Lascia da parte arrosti e crespelle e danza felice con le più belle.

Irruente, borbotta di giorno in cucina mentre di notte l'amor lo rovina.

PIU ATTUALE DI COSI!!!!!

Paolo Rossi Pericle


Quando lo sport è solo passione e doping free

giovedì 5 febbraio 2009

Per una carissima amica (miranda)

Cara Miranda mi hai fatto una richiesta sul tuo blog , e io non son capace di dire no se messo davanti a un complimento , cosi ho deciso di pubblicare la ricetta della crema chantilly .

Rimarrai delusa perchè non è affatto un segreto è la vera ricetta che mi hanno insegnato a scuola tantisimi anni fa, l'unica cosa che invece di usare solo panna di latte uso un preparato vegetale tipo Hopla nella misura di 50 e 50 , il preparato vegetale è piu stabile della panna e consente una tenuta della stessa nel tempo.

Crema chantilly

Ingredienti per la crema pasticcera

1 L di latte intero
350 gr di zucchero
150 gr di farina 00
1 stecca di vaniglia incisa x il lungo oppure 2 bustine di vanillina o 2 fialette di estratto di vaniglia liquido
8 tuorli

Ingredienti per la panna

1/2 L di panna da montare 1/2 L di preparato vegetale
100 gr di zucchero

Procedimento

Mettere bollire il latte con 200 gr di zucchero e la vaniglia , nel frattempo sbattere in una ciotola i rossi d'uovo con il restante zucchero fino a che non si siano amalgamati alla perfezione poi aggiungere la farina setacciata e amalgamare completamente .

Aggiungere il latte bollente poco per volta onde evitare cjhe le uova cuocino poi rimettere sul fuoco sempre girando e far bollire a fuoco basso per 2 minuti circa .

Stendere la crema in una teglia e lasciare raffreddare .
Montare la panna con lo zucchero poi aggiungerla alla crema fredda girando con un cucchiaio di legno dall'alto verso il basso.

Con questa crema faccio sia crostate di frutta che tutte le altre torte dove è richiesto l'uso della
crema a freddo





Comunque in mancanza della pasta frolla o di altra pasta posso consigliarti di usare la crema su altre basi.

In assenza di foto vostre ho usato questi palliativi sicuramente saranno diminutivi nei vostri confronti , ma non ho trovato di meglio
Ciao
Il Cuoco

6 commenti:

Nikka ha detto...

ciao cuoco
ben arrivato nel mondo dei blog

Bonsarto, ha detto...

:) Grande Cuoco .. per la ricetta e per i suggerimenti ;-)

Camu ha detto...

Grazie per la visita al mio blog....ricambio molto volentieri visto che il tuo è molto carino e utile!!!Tra l'altro , neanche a farlo apposta ho pubblicato un post sulla frittata..sono un disastro...quando vuoi ...2 dritte?

Luz ha detto...

Grande! L'idea di usare altrimenti la chantilly la trovo meravigliosa. Io però sono innamorata della mia cucina, e di tutto quello che produco quando mi viene la voglia, sicché la userò in modo canonico e ti ringrazio per aver condiviso questo segreto con noi poveri autodidatti!
E se la mettessi al posto della crema nutriente?

kyra ha detto...

Caro cuoco, tu mi tenti ;)

Miranda ha detto...

Grazie per la ricetta...anche se, a pensarci, meglio venire a mangiarla già fatta...
Per le foto...non contarci...
bye